Alessandro Tripaldelli, terzino sinistro classe '99 del Sassuolo, dopo un Mondiale Under 20 da protagonista e dopo un inizio di stagione importante, vuole ritrovare continuità. Luigi Lauro, il suo agente, ha parlato a GianlucaDiMarzio.com, commentando la stagione del suo assistito e sbilanciandosi anche sul futuro: "Un problema all’inguine lo ha costretto a fermarsi. Quando è stato chiamato in causa, con Atalanta e Inter, ha risposto positivamente. Ha sempre goduto della stima da parte di Roberto De Zerbi, se non si fosse infortunato avrebbe trovato sicuramente più spazio”.

Il rapporto con De Zerbi?
"I due si stimano molto reciprocamente. E’ una fortuna per lui essere allenato da De Zerbi, uno degli allenatori migliori del campionato. Grazie a lui è migliorato molto tecnico-tatticamente e anche negli inserimenti”. 

Tripaldelli ha avuto offerte importanti durante il mercato di gennaio.
"Atalanta su tutte e Torino si erano dette interessate a lui, sia per le potenzialità tecniche in un ruolo dove ci sono pochi profili a livello nazionale e internazionale, sia per le condizioni contrattuali. Purtroppo si è dovuto operare di ernia inguinale e non si è fatto nulla. Sarebbe rimasto fermo circa 25/30 giorni. Le squadre a gennaio hanno bisogno di giocatori già pronti”.

Futuro?
“Abbiamo un ottimo rapporto con Giovanni Rossi e Giovanni Carnevali. Con loro valuteremo tutte le offerte che ci verranno proposte per la prossima stagione. Agiremo per il bene del ragazzo. A lui comunque non dispiacerebbe continuare ad essere allenato da De Zerbi”.

Sezione: Calciomercato / Data: Sab 23 maggio 2020 alle 12:39
Autore: Redazione SN / Twitter: @sassuolonews
Vedi letture
Print